giovedì 3 aprile 2008

Aprile è il mese più crudele

a
a
April is the cruellest month, breeding
Lilacs from the dead land, mixing
Memory and desire, stirring
Dull roots with spring rain.


...sicuramente T. S. Eliot aveva ragione- la primavera porta scompensi da tutte le parti e uno rischia di lasciarci le penne o la sanità mentale.
E comunque anche marzo si difende.

3 commenti:

giuro ha detto...

molto belli ituoi disegni. davvero molto!ciao!

luigi ha detto...

Bello il blog, non avevo mai avuto modo di notarlo perché io e il computer siamo due enti che vagano per il mondo (anzi lui sta fermo e solo io vago) e così ci incontriamo molto poco!

Tuttavia per usare un celentanismo... Eh, sei forte! Eh, no eh, dico sul serio, sei proprio forte!

Byeee, Gigi (quello bello)

violettavalery ha detto...

io ho seri problemi a novembre e a maggio. gli altri mesi me la cavo sempre.